Istituto Istruzione Superiore "Bertrand Russell" - Guastalla

esame 2018

AMMISSIONE ALL’ ESAME
Il Consiglio di Classe, nello scrutinio finale, ammette all’esame di Stato lo studente che abbia conseguito in ciascuna disciplina e nel comportamento una votazione non inferiore a sei decimi ed abbia frequentato almeno tre quarti dell’orario annuale.

Il Consiglio di Classe attribuisce ad ogni studente il CREDITO SCOLASTICO in base alla media dei voti, compreso il voto di comportamento, secondo la seguente tabella:
Media dei voti Credito scolastico
M = 6            4-5
6 < M ≤ 7     5-6
7 < M ≤ 8     6-7
8 < M ≤ 9     7-8
9 < M ≤ 10   8-9
Al punteggio attribuito va aggiunto il punteggio conseguito nei precedenti anni scolastici (3a e 4° classe) per un credito scolastico massimo di 25 punti.
Il credito scolastico tiene in considerazione, oltre la media M dei voti, l’assiduità della frequenza scolastica, l’interesse e l’impegno nella partecipazione al dialogo educativo e alle attività complementari ed integrative ed eventuali crediti formativi.

COMMISSIONE D’ ESAME
Presidente e 6 Commissari, 3 esterni e 3 interni.

Preliminare Commissione lunedì 18 giugno ore 08.30

PROVE D’ ESAME
Presentarsi con un documento d’identità e un abbigliamento decoroso.

- 1ª prova scritta: mercoledì 20 giugno 2018 ore 8:30;
- 2ª prova scritta: giovedì 21 giugno 2018 ore 8:30;
- 3ª prova scritta: lunedì 25 giugno 2018 ore 08:30;
La commissione, la mattina del 25 giugno, predispone il testo della terza prova e, in relazione alla struttura e alla complessità della stessa, stabilisce la durata massima della prova.

COLLOQUIO
La data d’inizio dei colloqui è stabilita dalla commissione e comunicata agli studenti mediante affissione all’albo dell’Istituto.

Il Presidente, il giorno della prima prova scritta, invita gli studenti a comunicare la tipologia dei lavori prescelti per dare inizio al colloquio:
- Titolo dell’argomento;
- Esperienza di ricerca o di progetto, presentata anche in forma multimediale (Tesina, Area di progetto).

Svolgimento del Colloquio:
In base alla lettera alfabetica sorteggiata viene determinato il calendario dei colloqui.
Il numero degli studenti che sostengono il colloquio, per ogni giorno, non può essere di norma superiore a cinque.
Il colloquio ha inizio con un argomento o con la presentazione di esperienze di ricerca e di progetto, anche in forma multimediale, scelti dallo studente; prosegue su argomenti attinenti le diverse discipline proposti dalla commissione allo studente, facendo riferimento ai programmi e al lavoro didattico realizzato nella classe e nelle attività di alternanza scuola-lavoro durante l’ultimo anno di corso; si conclude con la discussione degli elaborati relativi alle prove scritte.

VALUTAZIONE DELLE PROVE
1a Prova scritta: 15 punti (max) sufficienza: 10 punti
2a Prova scritta: 15 punti (max) sufficienza: 10 punti
3a Prova scritta: 15 punti (max) sufficienza: 10 punti
Il punteggio attribuito a ciascuna prova è pubblicato nell’albo dell’Istituto un giorno prima della data fissata per l’inizio dei colloqui.
Colloquio: (max) 30 punti; sufficienza: 20 punti

VOTO FINALE
Per superare l’esame di Stato il punteggio minimo è 60/100 e il punteggio massimo è 100/100. Il voto finale risulta dalla somma dei punti relativi:
• al Credito Scolastico
• alle Prove Scritte
• al Colloquio
• all’eventuale integrazione del punteggio fino ad un massimo di 5 punti
(per i soli candidati che abbiano ottenuto un credito scolastico di almeno 15 punti e un risultato complessivo nelle tre prove scritte più il colloquio pari almeno a 70 punti).
La commissione all’unanimità può attribuire la LODE agli studenti che conseguono il punteggio massimo di 100 senza fruire della predetta integrazione e che abbiano riportato negli scrutini finali della 3a, 4a e 5a classe la media dei voti superiore a nove, con nessun voto inferiore a otto decimi; l’attribuzione del credito scolastico annuale e il punteggio per ogni prova d’esame devono essere attribuiti all’unanimità.

ASSENZE DEI CANDIDATI
Ai candidati che, a seguito di malattia da accertare con visita fiscale o per grave documentato motivo, si trovino nell’assoluta impossibilita di partecipare alle prove scritte, è data facoltà di sostenere le prove stesse nella sessione suppletiva secondo il calendario previsto.
In casi eccezionali, qualora non sia assolutamente possibile sostenere le prove scritte nella sessione suppletiva è possibile sostenere l’esame di Stato in un’apposita sessione straordinaria.

DISLOCAZIONE COMMISSIONI e CANDIDATI

Classe

Scritto

Orale

5^A – 5^E

atrio piano terra plesso A
(ingresso A)

-aula A5

5^B- 5^J

corridoio piano superiore plesso F
(ingresso F)

-aula F5

5^S -5T

corridoio piano terra  plesso F
(ingresso F)

-aula F4

5^D – 5^F

aula magna
(ingresso B)

-aula A6

5^I - 5^L

atrio piano terra  plesso B
(ingresso B)
-aula B6

In allegato l'Ordinanza ministeriale 350 con le istruzioni e modalità organizzative ed operative per lo svolgimento degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado nelle scuole statali e paritarie.

OM_350_del_2_maggio_2018-_Istruzioni_esami_di_stato_secondo_ciclo_-_2017-2018

http://www.istruzione.it/esame_di_stato/index.shtml

Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Barbara Fava

 

 

0
0
0
s2smodern